Teatro Erba: Paolo e Francesca in una nuova veste

Un inedito si prepara a sbarcare sul palco del Teatro Erba di Torino mercoledì 7 dicembre alle ore 20:30: “Paolo e Francesca: storia antica di un amore moderno”.
L’ispirazione dantesca dell’opera non può ovviamente sfuggire, approcciandosi alla nuova pièce di Lorenzo Giustetto, 23 anni, studente universitario in Giurisprudenza che ha collaborato con il regista Eugenio Gradabosco, rimasto a tal punto colpito dall’opera prima di questo giovane autore da impegnarsi con lui in uno spettacolo quasi interamente autofinanziato. Per buona misura poi, anche quasi tutto il cast di autori è composto da esordienti.
Così ne ha parlato il regista:

“Una storia antica ma moderna. Un dramma storico, ma universalmente attuale. Due famiglie in guerra pacificate con un matrimonio d’interesse. Un amore contrastato e clandestino. Lorenzo Giustetto, giovane autore e produttore, ci riporta in quelle atmosfere. Descrive infatti egregiamente le dinamiche dell’epoca, in una messa in scena che rispecchia, nelle musiche e nei costumi, il periodo storico in cui è ambientata: un tempo che racchiude ogni tempo. Perché i sentimenti, le passioni, l’amore e la vendetta raccontati sono universali, sono sempre esistiti e sempre esisteranno.”

Questo spettacolo di grande ambizione ha portato su di sé gli occhi delle autorità nazionali e locali, molto intrigate da un’opera prodotta pressoché solo da artisti esordienti, e vedrà in sala tra il pubblico vari presidenti di associazioni culturali di Torino e provincia, con l’intento di creare una vera e propria sinergia con e fra di esse.
Un’iniziativa davvero lodevole che merita il supporto, oltre che della critica, anche del pubblico torinese che non si farà senz’altro sfuggire la possibilità di assistere ad una prima così intrigante.

Il prezzo del biglietto, acquistabile in biglietteria, sarà di 15€. Per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il numero 3408388654.

Davide Cuneo