Non è Natale senza i mercatini!

Come tutti gli anni, pandemia permettendo, anche Natale 2022 vedrà Torino popolarsi di svariati mercatini a tema che avranno inizio il 7 dicembre per concludere la Vigilia di Natale.
La Giunta comunale di Torino ha infatti approvato la delibera per questi mercati tematici nella mattinata di martedì 15 novembre, come anticipato in precedenza dall’assessore al commercio Paolo Chiavarino il 26 ottobre, includendo la necessità che almeno il 30% delle attività siano a base culturale, che riguardi il Piemonte o il Natale stesso, mentre il 70% restante potrà essere utilizzato a finalità commerciale.
L’edizione di quest’anno sarà poi incentrata su un concetto di diffusione spaziale il più possibile all’interno della città, con le piazze dei vari quartieri e non solo del centro chiamate a trasmettere lo spirito delle festività nei cittadini, sotto la cura delle circoscrizioni. Per non togliere poi impatto a queste iniziative periferiche, che saranno curate dalle circoscrizioni, è stato fatto divieto di organizzarli nelle piazze auliche della città, ovvero piazza San Carlo, Vittorio, Palazzo di Città, Castello, Carignano, Carlo Felice, Carlo Alberto, CLN e Statuto. Ciò nonostante anche la circoscrizione centro ovviamente avrà diritto al suo mercatino che sarà allestito in piazza Solferino.
Così ne ha parlato Paola Chiavarino:

«L’obiettivo è coinvolgere tutte le Circoscrizioni e le associazioni di categoria, nell’ottica di una sinergia sempre più forte con il territorio. Per questo motivo vogliamo anche allestire un albero di Natale nel perimetro di ciascun centro civico. Siamo all’inizio della selezione di progetti e adesioni, ci aspettiamo altre candidature. Sta prendendo forma quanto auspicato dal sindaco Lo Russo, vale a dire il coinvolgimento di tutta la città durante le feste».

Davide Cuneo