Una nuova vita per Piazza Vittorio?

Non basta la notte bisogna pur lavorare anche durante il giorno giorno, i commercianti di piazza Vittorio Veneto a Torino si sono riuniti per elaborare nuove strategie volte ad attirare una clientela diurna e meno giovane per la piazza porticata più grande d’Europa. Non è stata sufficiente, secondo loro, il posizionamento dell’albero di Natale 2021 in questa piazza, ma è necessario innescare un ciclo di eventi diurni per non limitare il flusso diurno al solo periodo natalizio, anche perché le attività notturne sono state tra le più penalizzate dalle restrizioni dovute alla pandemia.

Per rifarsi degli elevati costi degli affitti, è tornata in auge tra gli esercenti l’idea di riprendere il progetto LocalMente, che prevede mostre, presentazioni di libri ed altre attività culturali, ma ha visto le sue ali tarpate dalla pandemia. Non sono mancati anche spunti per eventuali eventi musicali durante Eurovision. Quale che sarà la via intrapresa l’associazione dei circa 50 commercianti di piazza Vittorio punta a compiere l’effettivo rilancio entro giugno.

Per dirla come il noto cantante statunitense Kanye West insomma “Even if you are not ready for the day, it cannot always be night”.

Davide Cuneo