Torino Fringe Festival in arrivo in città

Smaltita l’ebrezza dell’Eurovision, non si può certo dire che manchino eventi a cui assistere in città, infatti ha avuto inizio il 7 maggio e si protrarrà sino al 29 di questo stesso mese la decima edizione del Torino Fringe Festival, un evento di respiro internazionale dedicato alle arti performative.
Il tema, nonché parola d’ordine, di questo evento è “Extravaganza”, che ben si adatta al polimorfismo di questa ricca serie di eventi. Saranno infatti ben 300 le performance previste tra spettacoli teatrali, talk, mostre d’arte, live performance, parate e molto altro, resi possibili dalla partecipazione di ben 500 artisti provenienti da tutto il mondo.
Ben 17 sono stati gli spazi, da contesti ben noti a luoghi inaspettati, allestiti per rendere unica l’esperienza proposta da questo festival, aggiungendo la possibilità di scoprire luoghi ignoti.
Grande attesa per lo spettacolo del 17 e in replica il 18 maggio dei berlinesi Raum 305 che portano in prima nazionale “Wir Wollen Nie Nie Nie” in scena il alle 21 alla Casa del Teatro Ragazzi e Giovani per chi ama il circo contemporaneo e il teatro di figura.
Si riflette su una fetta di storia d’Italia con “L’uomo senza paura” della compagnia torinese Enchiridion, dedicata alla vita straordinaria del pugile Sandro Mazzinghi, due volte campione del mondo dei pesi medi jr; lo spettacolo sarà proposto presso Unione Culturale Franco Antonicelli dal 17 al 22 maggio alle ore 21:30.
Sport e campioni sono anche i protagonisti di “Cazzimma&Arraggia”, il surreale racconto di due sciarmati alle prese con la più grande impresa manageriale e sportiva del XX secolo: l’acquisto di Diego Armando Maradona, ospitato da Spazio Kairòs dal 17 al 22 maggio ore 21:30.
E’ possibile acquistare i biglietti a questo link, mentre un programma dettagliato è disponibile in formato pdf cliccando qui.

Davide Cuneo